PER UN’EUROPA DEL LAVORO E SOLIDALE

Per una generazione di lavoratori in movimento, non esistono confini invalicabili.

Questo primo maggio lo dedico alla legittima aspirazione a costruire un nuovo orizzonte di diritti globali in tema di lavoro, istruzione e ricerca.

Lotta alla precarietà, contro il lavoro nero, per il salario minimo: impegno di tutti, ogni giorno.

Per un’Europa del lavoro, per un’Europa solidale.

Angela Schirò