BICAMERALE PER GLI ITALIANI NEL MONDO: SODDISFAZIONE PER L’APPROVAZIONE DEL TESTO UNIFICATO

Oggi la Commissione Affari esteri della Camera ha approvato, con la sola astensione dei rappresentanti della Lega,  il testo unificato per la istituzione la Commissione bicamerale per gli italiani nel mondo.

Si tratta di un positivo e trasversale segnale di intesa tra i diversi gruppi concordi nel proporre un nuovo e più efficace strumento di approfondimento delle tematiche relative agli italiani nel mondo e di intervento volto a risolvere alcune questioni che con il tempo si sono addensate.

Nella mia proposta di legge che ho presentato sull’argomento ponevo l’esigenza di realizzare una immediata compensazione alla pesante riduzione degli eletti all’estero a seguito della riforma costituzionale. Nello stesso tempo, indicavo la necessità di superare la marginalità della rappresentanza estera del parlamento nazionale e l’alterno interesse che i governi che si sono succeduti hanno manifestato per le nostre istanze.

Sono soddisfatta quindi di veder riconosciute queste esigenze nel testo approvato oggi che apre tutta una gamma di possibili indagini ed interventi.

Mi auguro che il lavoro in Commissione previsto per settembre si concluda velocemente e che nel confronto in Aula, e quindi al Senato, si possa arrivare ad una piena condivisione della legge istitutiva da parte di tutti i gruppi, in modo da avviare già in questa legislatura una esperienza forte e innovativa come quella che abbiamo fin dall’inizio ideato e voluto.